Cos’è il Superbonus 110%

bonus 110 su ristrutturazioni ecobonus

Cos’è il Superbonus 110%

Il Superbonus 110% è un incentivo introdotto dal D.L. “Rilancio” 19 maggio 2020, n. 34, pensata per rendere le nostre abitazioni più efficienti e sicure. 

Cosa troverai in questo articolo:

Isolamento della casa

Come funziona il Superbonus 110?

Il meccanismo prevede che l’intervento possa essere fatto anche gratuitamente ai cittadini! Il Superbonus si divide in due tipologie di interventi:

  • Il Super Ecobonus promuove lavori di efficientamento energetico; 
  • Il Super Sismabonus favoriscono l’adattamento sismico.

Gli incentivi prevedono la detrazione del 110% per le spese sostenute dal 1 luglio 2020 al 30 giugno 2022, suddivise tra cinque persone che hanno diritto, per una quota delle spese sostenute nel 2022, a quattro quote annuali di pari importo. Per l’IACP il periodo durante il quale possono essere effettuate le detrazioni è prorogato al 31 dicembre 2022, e successivamente al 30 giugno 2023, se almeno il 60% dei lavori è completato entro il 31 dicembre 2022. Per gli appartamenti il termine sarà prorogato al 31 dicembre 2022 se almeno il 60% dei lavori sarà completato entro il 30 giugno 2022

Bonus Infissi 2020

Per poter usufruire del Super Ecobonus è necessario almeno un intervento cosiddetto di “guida”. Gli interventi trainanti comprendono la coibentazione dell’involucro edilizio, sia plurifamiliare che unifamiliare, la sostituzione degli impianti termici con impianti centralizzati, la sostituzione degli impianti termici in edifici unifamiliari o unità immobiliari ubicate in abitazioni plurifamiliari funzionalmente separate con mono o più Canali esterni indipendenti multipli. 

Una volta effettuato almeno un intervento di guida, il beneficiario può decidere di effettuare anche interventi cosiddetti “drag”, come cambio infissi, tende da sole, installazione di impianti fotovoltaici, sistemi di accumulo, colonnine di ricarica per veicoli elettrici, impianti domotici , guida in condizioni di gravità Le persone con disabilità e gli over 65 rimuovono le barriere architettoniche e altro. 

Tali interventi (guida e traino) devono prevedere miglioramenti minimi di almeno due classi energetiche di fabbricati o unità immobiliari ubicate all’interno di abitazioni plurifamiliari funzionalmente indipendenti con uno o più accessi esterni indipendenti. Per quanto riguarda il super eco-dividendo, le persone fisiche possono lavorare fino a due unità abitative, salvo interventi nelle parti comuni che prevedono sempre convenienza, indipendentemente dal numero di unità di proprietà.

SuperBonus e Super Sismabonus

Per poter godere del Super Sismabonus è sufficiente intervenire sulla regolazione antivibrante. In questo caso anche l’installazione di impianti fotovoltaici e sistemi di accumulo di energia può godere di una riduzione del 110%. Tuttavia, su Super Sismabonus, non c’è limite al numero di case che possono essere ristrutturate. Per poter usufruire dell’agevolazione del 110%, gli edifici devono essere ubicati nelle zone sismiche 1, 2, 3.

I beneficiari possono decidere di esercitare l’opzione di sconto in fattura: l’azienda o le aziende che effettuano i lavori chiedono uno sconto fino al 100% del valore della fattura, così i cittadini possono lavorare senza alcuna spesa monetaria. In questo modo l’azienda riceverà un credito d’imposta pari al 110% dell’importo dello sconto applicato, da riutilizzare in cinque rate annuali di pari importo (o quattro per le spese sostenute nel 2022). Ad esempio, se il valore totale dell’opera è di 10.000 euro e l’azienda decide di applicare uno sconto pari al 100% della fattura, verrà confermato un limite di credito di 11.000 euro.

In alternativa, il contribuente può sempre sostenere direttamente il costo del lavoro e poi decidere se utilizzare la detrazione come compensazione per pagare meno tasse, oppure trasferire il credito d’imposta a un terzo (compreso un istituto di credito).

Questa misura crea un meccanismo di mercato virtuoso che porta benefici a tutti i soggetti coinvolti: i cittadini possono ristrutturare la propria casa gratuitamente, riducendo i costi di fatturazione e aumentando il proprio patrimonio immobiliare; le aziende possono aumentare il fatturato grazie ai maggiori carichi di lavoro; lo Stato può rendere le Famiglie più produttive , più sicuro e sostenere un aumento dell’occupazione e del reddito.

VEDI LA PAGINA UFFICIALE SUL SITO DEL GOVERNO:

Condividi l'articolo con chi è più interessato:

Condividi su facebook
Facebook
Condividi su whatsapp
WhatsApp
Condividi su linkedin
LinkedIn
Condividi su email
Email

POST CONSIGLIATI PER TE: